Clematis sul podio dei migliori vini dolci di Luca Maroni

Il Clematis 2007 premiato come terzo miglior vino dolce nell’annuario dei migliori vini italiani 2013 da Luca Maroni.

Giudizio: 95 – Consistenza: 33 – Equilibrio: 33 – Integrità: 29
Sensazioni: è probabilmente fra i rossi dolci più massimamente densi e ricchi, più equilibrati e morbidi che ho mai avuto l’onore d’incontrare, valutare e godere. Al palato, il massimo valore di concentrazione, peso, pastosità e d’impenetrabile nerezza, quindi la massima scadenza gustativa attingibile: no migliore proporzione di morbidezza, tannicità e levigatezza. Equilibrio acido/morbido/tannico verso il dolce: in massima scala. Di là dal puro valore, ciò che qui giunge veramente stupenda è la fusione, la cremosa emulsione fra i vari addendi del gusto. Tutti dolcemente e stupendamente avvolti in una purea di mora nera al mentolo di turgore e nitore di dolcezza prima. Un vino imperfettibile allora, tanto in souplesse quanto in concentrazione, in possanza maestosa e impressiva del suo monumentale spessore. Certo il miglior Montepulciano Passito dell’anno e uno fra i migliori di sempre.